Il nostro Curriculum

20 anni di esperienza

2001

Corso per operatori dell’inserimento lavorativo organizzato in collaborazione con CGM (Consorzio Nazionale della cooperazione sociale Gino Mattarelli). Il progetto è mirato alla formazione degli operatori impegnati a facilitare l’inserimento lavorativo di persone appartenenti alle fasce più deboli, da coloro i quali hanno avuto problemi di dipendenza da alcol e droghe, a soggetti a bassa scolarità o ex detenuti e immigrati;

Protocollo d’intesa con il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per la gestione di progetti integrati dedicati a detenuti e condannati in esecuzione penale detentiva e non detentiva e ideati per favorirne l’inserimento lavorativo;

2002

Iniziativa Comunitaria EQUAL, PSG “O.D.E.A Opportunità Diritti Eguaglianza Abilità” IT-G-PUG 112 – Partner del Programma mirato a promuovere i principi istituiti dall’iniziativa comunitaria Equal, nata per fornire nuovi strumenti utili al contrasto di ogni tipo di discriminazione e diseguaglianza nel mondo del lavoro. Il progetto si propone di creare una rete transnazionale tra gli stati membri dell’Unione Europea per favorire l’inserimento sociale e professionale dei richiedenti asilo;

2003

Corso OPERATORE INFORMATICO DI I° LIVELLO – POR PUGLIA 2000-2006 mis. 3.4 azione a) – Partner del progetto, gestito da IFOC Agenzia Speciale della CCIAA di Bari, per le attività di tutoraggio, docenza, monitoraggio e valutazione finale, orientamento e bilancio di competenze al termine di un corso che si propone di fornire le conoscenze pratiche e teoriche basilari per l’uso del pc;

2004

Osservatorio sull’Economia Civile promosso dalla Camera di Commercio di Bari. Il Consorzio Meridia è stato partner di progetto che vuole sostenere una tipologia di economia alternativa a quella capitalistica: l’economia civile, basata sui principi di reciprocità e fraternità;

2005

“Occupiamoci di Microcredito” – Opportunità e possibilità di sviluppo nei paesi dei Balcani e del Mashrek”: Collaborazione con IS. IN. TEG. Srl – Istituto per l’informazione tecnica economica e giuridica (Roma) per l’attività di organizzazione e segreteria Convegno;

2006

POR Puglia 2000 – 2006 Misura 3.11 – “Sviluppo e consolidamento dell’imprenditorialità, emersione del lavoro non regolare – az. C) Aiuti all’occupazione”;

Corso di formazione “Le badanti: un nuovo modello di welfare per le famiglie” – POR Puglia 2000-2006, FSE, Asse III, Misura 3.14, azione c); in convenzione con IFOC Agenzia Formativa, Azienda Speciale della CCIAA di Bari;

2007

“Percorsi di Emancipazione dai Bisogni”: convenzione con CERPEM Centro Studi e ricerche per il Mezzogiorno – nell’ambito dell’Osservatorio provinciale delle politiche sociali;

Convenzione con STUDIO COME Progetto Osservatorio Regionale delle politiche sociali “professioni sociali in Puglia” – POR PUGLIA 2000-2006 – Misura 3,4 azione d) ricerca;

Corso di Formazione per “Operatore Florovivaista”: progetto finanziato da POR Puglia 2000-2006 Complemento di Programmazione, Asse III, Misura 3.4 Inserimento e reinserimento lavorativo di gruppi svantaggiati Azione a): Percorsi formativi per l’inserimento lavorativo. Realizzazione nell’ IPM “N. Fornelli” di un corso di formazione per operatore florovivaista in convenzione con la Cooperativa Sociale ITACA;

Corso di formazione per Mediatore Interculturale: progetto finanziato da POR Puglia 2000-2006 Complemento di Programmazione, Asse III, Misura 3.8 “Formazione Permanente”, azione a) “Percorsi Formativi” realizzato presso la Cooperativa sociale Itaca a.r.l. di Conversano;

Ecosi: Progetto finanziato da POR PUGLIA 2000 – 2006 Asse V misura 5.3, az. B) Sostegno alla piccola impresa in ambito urbano – incentivi per la creazione di nuove imprese in campo ambientale, progetto realizzato nella IV circoscrizione CARBONARA-CEGLIE-LOSETO, Bari;

Vel: progetto finanziato da POR PUGLIA 2000 -2006 Asse V misura 5.3, az. B) Sostegno alla piccola impresa in ambito urbano – incentivi per la creazione di nuove imprese in campo ambientale, progetto realizzato nella II circoscrizione San Paolo Stanic;

2008

Il Cantiere dell’Inclusione – All inclusive: progetto finanziato nell’ambito diPatti per l’inclusione sociale, la legalità e la sicurezza – Ambito territoriale PIT 3. Progetto realizzato con l’obiettivo di avviare azioni di contrasto alla violenza di genere e su minori;

Sovvenzione Globale Piccoli Sussidi Puglia – progetti per l’integrazione lavorativa PIL: nell’ambito dei progetti finanziati gestione di attività di accompagnamento e sostegno allo start up di impresa finalizzate all’implementazione del sistema qualità per n.19 imprese sociali;

Young in Progress: progetto finalizzato all’attivazione di tirocini formativi per n. 30 minori a rischio e di esclusione sociali con l’obiettivo di sostenere percorsi di inserimento lavorativo presso aziende ubicate nella città di Bari;

Integramurgia: progetto realizzato nell’ambito del PIT 4 attraverso attività di ricerca-azione finalizzata alla sensibilizzazione dei giovani sul tema dei diritti civili e alla progettazione di uno sportello di informazione mirata;

2009

Gestione Laboratori territoriali di orientamento sull’Area del PIT 2: intervento di accompagnamento verso l’inserimento lavorativo di soggetti a rischio di esclusione sociale tra cui detenuti ed ex detenuti ed in particolare donne;

PIN – percorsi di inclusione lavorativa: progetto finanziato dal Comune di Bari con l’obiettivo di avviare percorsi di inserimento lavorativo di 20 soggetti transitati nel circuito delle dipendenze;

DO MEST: progetto finanziato dal Comune di Bari e gestito con Fondazione Giovanni Paolo II e Consorzio Elpendù con l’obiettivo di avviare 60 tirocini formativi finalizzati all’occupazione di minori a rischio di esclusione sociale e con età compresa tra i 16 e 21 anni;

Fattore X – interventi a sostegno dell’inserimento lavorativo di soggetti a rischio di esclusione sociale. Vivaio di nuove imprese”, collaborazione con l’IFOC per la realizzazione di un progetto/intervento, rivolto a 20 partecipanti, finalizzato alla creazione di impresa nel settore dell’ITC;

2010

Gestione servizio di Segretariato Sociale Bari: Progetto finanziato dal Comune di Bari e gestito in collaborazione con Consorzio Elpendù, e in general contractor con le coop. soc. Gea e Occupazione e Solidarietà. Il progetto è stato finalizzato all’attivazione di interventi di gestione delle informazioni e aggiornamento delle risorse sociali e sociosanitarie presenti sul territorio e sulle modalità di accesso ai Servizi per il cittadino;

Attività della segreteria organizzativa dell’U.V.M e Porta Unica di Accesso Comune di Bari: Progetto finanziato con risorse del Comune di Bari finalizzato all’istituzione nell’ambito del Comune di Bari e dei 3 Distretti Sociosanitari di un sistema articolato di servizi sul Territorio a garanzia del diritto di accesso del cittadino al sistema integrato. Il progetto è stato gestito in ATI con il Consorzio Elpendù;

A.S.I.L.I. Azioni di Sensibilizzazione e integrazione lavorativa rivolta a immigrati: Progetto Partner del C.I.S.C.A.I. per il progetto (Bando Perequazione per la progettazione sociale – Regione Puglia);

C.A.V. – Centro Antiviolenza “La Luna nel Pozzo”: Progetto finanziato dal Fondo nazionale contro la violenza sessuale e di genere istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, gestito in general contractor con la Cooperativa Sociale Crisi e finalizzato allo svolgimento di attività di supporto per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza. Destinatari finali degli interventi sono le vittime di violenza di genere e stalking e i loro figli minori;

Play house: Progetto finanziato nell’ambito del bando della Regione Puglia P.O. FESR linea 3.2.3 e finalizzato alla sperimentazione di nuovi servizi per la prima infanzia. Play House è un intervento sperimentale ed innovativo mirato all’attivazione di Piccoli Gruppi Educativi presso civili abitazioni finalizzati ad affiancare i nuclei familiari nei loro compiti educativi offrendo ambienti idonei per la socializzazione di bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi;

2011

Workfare: progetto finanziato con risorse dell’ambito sociale di Conversano, Monopoli, Polignano a Mare, finalizzato all’inclusione sociale e lavorativa di n.11 soggetti transitati nel circuito delle dipendenze;

Indagine sulle condizioni economiche delle famiglie numerose e con minori 0-5 anni: Progetto finanziato dalla Regione Puglia e realizzato da Fondazione Giacomo Brodolini, Meridia Consorzio di cooperative sociali S.C.S. ONLUS, Economics Consulting;

Cum labor: Progetto finanziato con risorse dell’ambito sociale di Conversano, Monopoli, Polignano a Mare, finalizzato all’inclusione sociale e lavorativa di n.10 soggetti con disabilità psichica;

Match Point: Progetto finanziato dal Comune di Bari e gestito in ATI con Consorzio Elpendù e Fondazione Giovanni Paolo II. L’obiettivo principale del progetto è stata l’attivazione di tirocini formativi finalizzati all’inserimento lavorativo di 60 minori a rischio di esclusione sociale, con età compresa fra i 16 e 21 anni, residenti nelle nove circoscrizioni cittadine e che abbiano completato l’obbligo scolastico;

Drop in: Progetto finanziato dal Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Provveditorato Regionale per la Puglia Ufficio Esecuzione Penale Esterna, con l’obiettivo di attivare interventi di inclusione sociale per tossicodipendenti/alcoldipendenti in esecuzione penale esterna;

SWAN – Leonardo: Progetto finanziato come programma strutturale della Commissione Europea a sostegno della formazione professionale. Attività di supporto al coordinamento, selezione, promozione e comunicazione del progetto Leonardo Da Vinci “SWAN” gestito dalla Coop. Tempo Libero e finalizzato all’attivazione di 100 tirocini della durata di 15 settimane da svolgere all’estero nell’ambito delle professioni legate al settore sociale;

Consorzio Mestieri: adesione al consorzio con il fine di attivare uno sportello per la gestione di servizi all’impiego nel quadro sia di processi di inclusione per lavoratori più deboli, che di servizi alle imprese e cooperative del territorio;

2012

C.A.V. Centro Antiviolenza “La Luna nel Pozzo”: attività di supporto al centro antiviolenza per attività di comunicazione ed inserimenti lavorativi.

L’albero che non c’è: progetto finanziato con risorse del Fondo di Rotazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze – IGRUE – Programma Operativo Nazionale FESR “Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013. Obiettivo operativo 2.6 Contenere gli effetti delle manifestazioni di devianza”. Il progetto, gestito in partenariato con la Coop. Soc. C.A.P.S. e l’Associazione UNISCO è stato rivolto a 50 ragazzi, tra i 15 ed i 18 anni di età, in particolari condizioni di svantaggio e/o a rischio di esclusione sociale, residenti nella IX Circoscrizione (Murat- San Nicola) e nella V Circoscrizione (Japigia- Torre a Mare). Nell’ambito delle azioni progettuali sono stati attivati un Centro Risorse, sito nel centro storico, e una comunità di prima accoglienza nella circoscrizione di Japigia;

Attività di supporto agli Uffici del Servizio Sociale Professionale dell’Ambito Territoriale Sociale di Grumo Appula: svolgimento e coordinamento delle prestazioni di servizi di elaborazione dati sociali in ingresso, attività di codifica e lavorazione/elaborazione delle pratiche in back-office ed attivazione e gestione sportelli di front office aperti al pubblico.

A.I.R.A. – Azioni Innovative Rete Antiviolenza: progetto finanziato dalla Presidenza del consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità, con l’obiettivo di sostenere interventi di rafforzamento delle azioni per la prevenzione ed il contrasto di violenza di genere e stalking. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’Assessorato al Welfare del Comune di Bari, la Cooperativa Sociale CRISI e l’Associazione Giraffa;

S.C.A.P. – Sviluppo e Creazioni Arti e Imprese a Voce Alta – Gestione Laboratori Urbani Bollenti Spiriti: Progetto finanziato nell’ambito del programma regionale Bollenti Spiriti e con risorse dei Comuni di Sannicandro di Bari, Grumo Appula e Toritto, gestito in partenariato con Coop. Soc. I Bambini di Truffaut e Ulixes. Il progetto è stato finalizzato alla progettazione e realizzazione di percorsi formativi di tipo professionalizzante per giovani nell’ambito delle arti;

Wel.Co.Me. s.r.l.: viene costituita una spin off con l’Università degli Studi di Bari “A. Moro” che si occupa di ricerca sociale e valutazione per accompagnare il processo di progettazione, realizzazione e riprogettazione di interventi sociali (politiche, programmi, progetti, servizi) per enti pubblici e imprese private;

2013

Promoting Child friendly Justice for Children in contact with the law” è progetto di Cooperazione internazionale finanziato da Save the Children Albania con l’obiettivo di attivare percorsi di inclusione socio lavorativa di minori transitati nel circuito penale. Il progetto è stato gestito da Meridia Albania e supervisionato da Consorzio Meridia Italia e realizzato nel carcere minorile di Kavaja in Albania;

Limen è un progetto finanziato con risorse del Programma Operativo PUGLIA 2007-2013 per il Fondo Sociale Europeo 2007/2013 – Obiettivo Convergenza, Asse III – Inclusione sociale, gestito da Consorzio Meridia in ATS con la Cooperativa C.A.P.S.; Il progetto, dedicato a 20 persone che hanno avuto problemi legati alle dipendenze, è nato con il fine di attivare percorsi di apprendimento lavorativo attraverso l’esperienza del tirocinio formativo presso aziende operanti all’interno del sistema produttivo locale;

IGluco è un progetto realizzato in collaborazione con il Dipartimento dell’Emergenza e dei Trapianti di Organi del Policlinico di Bari con l’obiettivo di realizzare un modello di intervento/servizio innovativo in grado di gestire in maniera continua e assistita i pazienti diabetici insulino-trattati;

LIMES (Linguaggio Intercultura Media e Socialità): progetto finanziato dal Ministero dell’Interno mediante fondo Europeo per l’Integrazione dei Paesi Terzi, il progetto è stato realizzato in partenariato con Federazione SCS/CNOS (capofila), Comune di Bari, Coop. Soc. CAPS e Il Sogno di Don Bosco, Associazione culturale Kreattiva. Principale obiettivo è stato favorire l’integrazione attiva di cittadini stranieri di seconda generazione e migranti non accompagnati o che hanno compiuto la maggiore età;

Social Care: progetto finanziato dal P.O. Puglia FESR 2007-2013 Linea 1.2 – Azione 1.2.4 “Aiuti a sostegno dei partenariati regionali per l’innovazione”, gestito in ATS con la Coop. Gea, il Consorzio Emmanuel e la Società Daisy Net s.c.a.r.l. è finalizzato a sperimentare approcci innovativi all’assistenza domiciliare attraverso l’impiego di piattaforme abilitanti di telemedicina.

Attività di supporto al Centro Antiviolenza “La Luna nel pozzo” gestito dalla Coop. soc. CRISI per il Comune di Bari;

SIAM: Progetto finanziato con risorse Regione Puglia – Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l’Innovazione Servizio Ricerca Industriale e Innovazione – Ufficio Servizi e-Government e ICT, P.O. FESR PUGLIA 2007-2013 – ASSE I – Linea di Intervento 1.4 – Azione 1.4.2, finalizzato a sviluppare un innovativo servizio sociosanitario, rivolto ai cittadini affetti da sindrome metabolica e supportato da sensori biomedici e smartphone.

In General contractor sono stati gestiti i seguenti servizi:

  • Comune di Corato (Ambito Corato Ruvo Terlizzi) / servizio di “Assistenza Domiciliare Anziani” (ADA), “Assistenza Domiciliare Integrata” (ADI) e “Assistenza Domiciliare Disabili” affidato alla coop Il Castoro (servizio gestito in ati con coop. Soc. SMI) terminato a febbraio 2012 e riaggiudicato alla stessa compagine con nuova gara d’appalto;
  • Comune di Putignano (comune capofila ambito n°3) / servizio di Assistenza domiciliare integrata per anziani gestito dalle coop. Occupazione e solidarietà, Esedra e Gea, terminato a dicembre 2013;
  • Comune di Bari / servizio di “Segreteria organizzativa dei lavori dell’UVM” in ATI con consorzio Elpendù e Fondazione Giovanni Paolo II, terminato a settembre 2013;
  • Comune di Bari / Servizio di Segretariato sociale in ATI con consorzio Elpendù (capofila);
  • Comune di Trani (comune capofila ambito Trani – Bisceglie) / servizio di assistenza domiciliare e domiciliare integrata per anziani, terminato a febbraio 2013;
  • Comune di Gioia del Colle / servizio di Segretariato Sociale di Ambito e Porta Unica di Accesso;
  • Comune di Bari / servizio di assistenza domiciliare e assistenza domiciliare integrata per anziani per ATI con la coop. SMI (soggetto capofila);

2014 – 2015

Sovvenzione Globale Piccoli Sussidi Puglia – progetti per l’integrazione lavorativa PIL: nell’ambito dei progetti finanziati attività di accompagnamento e sostegno allo start up di impresa;

CAF CAP Carbonara del Comune di Bari – Gestione del Servizio Centro ascolto per le famiglie e centro aperto polivalente per minori del 4° municipio del Comune di bari;

Convenzione con Unisco – Collaborazione per il corso di formazione professionale “OPERATORE SOCIO SANITARIO O.S.S. P.O. PUGLIA- F.S.E. 2007/2013 Asse II – occupabilità – Avviso n. 05/2012 – POR PUGLIA approvato ed ammesso a finanziamento con D.D. del 11/11/2013 n. 862 pubblicato sul BURP n. 149 del 14/11/2013, CODICE PROGETTO: PO0713II120731;

Convenzione con Ufficio del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale per la gestione dello Sportello di ascolto dei detenuti presso la Casa di Reclusione di Turi e lo Sportello di ascolto dei familiari dei detenuti;

Gestione del servizio di Segretariato sociale per il Comune di Bari;

Caritas diocesana di Andria Progetto di inclusione sociale finalizzato all’inclusione socio lavorativa di 20 persone in condizione di svantaggio;

2016

Ambito di Barletta aggiudicazione servizio di Segretariato sociale, Pua, Sportello sociale;

2017

Comune di Gioia del Colle / servizio di Segretariato Sociale di Ambito e Porta Unica di Accesso;

Comune di Bari / servizio di Segretariato Sociale: Affidamento servizi per tre anni in ATS con il Consorzio Elpendù e cooperativa sociale GEA;

2018

Comune di Conversano: Affidamento servizio assistenza tecnica specialistica al RUP Ufficio di Piano attraverso trattativa diretta MEPA;

Comune di Bari / servizio di Segretariato Sociale PON per l’inclusione attiva e servizi di assistenza al funzionamento dell’equipe multifunzionale: Affidamento servizi per tre anni in ATS con il Consorzio Elpendù e cooperativa sociale GEA;

Bando Innonetwork – A.D. 34 del 11/04/2018 e A.D. 41 del 20/04/2018 concessione provvisoria progetto T-CARE – tele assistenza e monitoraggio innovativi dei parametri vitali a domicilio con biosensori indossabili – Cod prog. XFJNX2. Progetto realizzato in ATS con Università degli Studi di Bari (DETO), Politecnico di Bari, Alpha Pharma Service, coop. soc. Gea, coop. soc. Phoenix, Intact srl e Apperò srl;

Servizio in General Contractor per conto della coop. soc. Aliante – Progetto di tutoraggio educativo scolastico per n. 51 minori, di cui n. 15 con disabilità, residenti nel territorio del Municipio I annualità 2018 – 2019;