Home

Bari, 18 dicembre 2014: inaugurazione comunità educativa per minori OIKOS

 

 

Giovedì 18 dicembre alle ore 17.00 in strada Santa Teresa delle donne 8 (Bari Vecchia) sarà inaugurata la Comunità Educativa per Minori OIKOS gestita da Lavoriamo Insieme, cooperativa sociale impegnata da 30 anni nella città vecchia di Bari nel campo dell’educazione, della tutela e della promozione dell’agio dei minori.

OIKOS è una comunità di accoglienza per minori da 3 ai 12 anni, italiani e stranieri, di ambo i generi, vittime di maltrattamento o abusi e sottoposti a provvedimento dell’Autorità giudiziaria. Una comunità che offre tutela, protezione, sostegno e cura. La comunità può accogliere fino a 10 minori oltre 2 posti per situazioni di pronto intervento.

La comunità OIKOS è realizzata grazie al contributo del PO FESR Puglia 2007-2013- Asse III “Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e l’attrattività territoriale”- Linea 3.2 “Programma di intervalli per l’infrastrutturazione sociale e socio-sanitaria territoriale”- Azione 3.2.1- turazione sociale e socio-sanitari”.

All'inaugurazione interverranno:

Francesca Bottalico, Assessora al Welfare- Comune di Bari
Anna Maria Candela, Dirigente Responsabile Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Socio-Sanitaria- Regione Puglia 
Mons. Franco Lanzolla, Parroco della Cattedrale di Bari
Rosy Paparella, Garante dei diritti dei minori- Regione Puglia
Donato Pentassuglia, Assessore al Welfare- Regione Puglia
Piero Rossi, Presidente Confcooperative Bari-BAT
Carla Spagnuolo, Procura della Repubblica- Tribunale dei minori di Bari

 

Corato, 16 dicembre: seminario su "Servizi di cura e innovazione tecnologica. Verso nuovi modelli di assistenza domiciliare"

 

 

Martedì 16 dicembre alle 17.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Corato si terrà un seminario sul tema “Servizi di cura e innovazione tecnologica. Verso nuovi modelli di assistenza domiciliare” organizzato dal Consorzio Meridia in collaborazione con la cooperativa Il Castoro, la coop. Servizi Multipli integrati, l’Ufficio di Piano e il distretto socio-sanitario nr. 2 ASl Bari. Sarà un momento di discussione e approfondimento sul tema dell’innovazione tecnologica nei servizi domiciliari con la presentazione del nuovo Servizio di Assistenza Domiciliare per anziani e disabili e di Assistenza Domiciliare Integrata nei tre Comuni dell’Ambito (Corato, Terlizzi, Ruvo di Puglia) e della sua portata altamente innovativa in termini di accessibilità dell’offerta e di metodologie di coinvolgimento degli utenti.

Programma dei lavori

Saluti istituzionali
Massimo Mazzilli, Sindaco Comune di Corato
Vito Nicola Ottombrini, Sindaco Comune di Ruvo di Puglia
Nicola Gemmato, Sindaco Comune di Terlizzi
Luigi Perrone, Presidente Anci Puglia

Apertura dei lavori
Franco Caputo, Consigliere delegato Ufficio di Piano
Giuseppina Rutigliano, Direttrice Distretto socio-sanitario n° 2 ASL BA
Gianfranco Visicchio, Presidente Consorzio Meridia
Referente Prefettura di Bari per i PAC

Interventi
Giuseppe Caldarola, MMG Componente UDMG Distretto socio-sanitario 2 ASL BA
Giuseppe Bellomo, Responsabile cure primarie del Distretto socio-sanitario 2 ASL BA
Vitantonio Patruno, Dirigente Servizi sociali Comune di Corato
Damiano Minervini, Esperto di monitoraggio telematico di soggetti fragili
Daniele Amoruso, Delegato per la Telemedicina Policlinico di Bari
Davide Bruno, Esperto ITC servizi di telemedicina

 

San Nicola, un santo per i bambini, per la città, per tutti. Incontro con Padre James Rosenthal

Bari 3 dicembre 2014

 

 

Il Reverendo James Rosenthal, uno dei massimi esperti internazionali di San Nicola e fondatore della St. Nicholas Society UK- che ha come finalità la diffusione della sua figura nella duplice veste di Santo e di Santa Claus- sarà a Bari il 3 dicembre alle 16.30 presso la Camera di Commercio (Corso Cavour 2) per un momento di confronto, discussione e approfondimento al quale parteciperanno il Presidente della CCIA di Bari Sandro Ambrosi, l’Assessora al Welfare del Comune Francesca Bottalico,  il Priore della Basilica Padre Ciro Capotosto, il Sindaco Antonio Decaro, l’Assessore alle Culture del Comune Silvio Maselli, la Garante dei Diritti dell’Infanzia - Regione Puglia Rosy Paparella,  il Direttore Puglia Promozioni Giancarlo Piccirillo, il Garante dei Diritti dei Detenuti -Regione Puglia Piero Rossi, l’ Assessora all’Istruzione e Politiche Giovanili del Comune Paola Romano, la giornalista Felicita Scardaccione e il giornalista e scrittore Giancarlo Visitilli,organizzato da Myrabilia, Fondazione di partecipazione costiuita dalla volontà di tre imprese (non profit e profit) attive da molti anni sul territorio barese: iConsorzio Meridia, la Cooperativa Soc. Progetto Città, Eventialevante srl.

Con questo incontro- organizzato dalla Fondazione Myrabilia con il patrocinio del Comune di Bari, della CCIA e della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia- si vuole inaugurare un percorso progettuale condiviso intorno alla figura di San Nicola e al suo legame con il mondo dell’infanzia e contestualmente avviare una serie di attività volte a ripensare insieme la sua figura e il suo valore di protettore dei diritti di bambini e bambine, ragazzi e ragazze e di difensore delle fasce sociali deboli (carcerati, donne in cerca di marito, poveri, ecc.). Un "testimonial" valoriale positivo dell'intera comunità cittadina che già si propone come "accogliente e amante dei forestieri". D’altronde l’interpretazione leggendaria del Santo, legata al mondo dell’infanzia nella sua duplice veste di San Nicola/Santa Claus, può costituire la base su cui costruire un'identità sociale forte e collettiva della città di Bari e offre una straordinaria opportunità per contribuire a generare e promuovere buone pratiche e politiche sociali e culturali, nella convinzione che una città a misura di bambino/a è una città garante dei diritti di tutti.  E permette anche di cogliere l’occasione di posizionare Bari all’interno di un sistema di relazioni culturali nazionali e internazionali che abbiano ad oggetto San Nicola/Santa Claus/i bambini, assicurandole, nel tempo, un ruolo centrale di grande visibilità mediatica.

Leggi tutto...
 

Pubblicato il Bando Garanzia Giovani della Regione Puglia. Il Consorzio Meridia seleziona 12 volontari.

 

E' stato pubblicato il Bando Regionale per la selezione di 554 volontari a valere del programma Garanzia Giovani. Il Consorzio Meridia coinvolgerà 12 volontari, 6 per ciascuno dei nostri progetti: “BARI…IL FUTURO E’ NEI MINORI” e “BARI..IMPARO DA TE”. Il termine per la presentazione delle domande è le ore 14.00 del 15/12/2014.

Requisiti per poter accedere:

 

  • Avere una età compresa tra 18 -28 anni e 364 gg al momento della presentazione della domanda
  • Essere residenti in Italia;
  • Disoccupati  o inoccupati (la richiesta di ammissione al programma garanzia giovani equivale alla dichiarazione di disponibilità al lavoro)
  • Non essere inseriti in alcun percorso scolastico, universitario o formativo
  • Essere registrati al programma Garanzia Giovani in data antecedente a quella di presentazione della domanda;
  • Non aver riportato condanne
  • Possono accedere anche coloro che (non avendo superato il limite di età) hanno già svolto il servizio civile nazionale ai sensi della legge 64/2001

 

Documenti da presentare:

 

  • Allegato 2 – domanda di partecipazione
  • Fotocopia del documento di identità
  • Allegato 3  - scheda titoli

 

Leggi tutto...
 

Bari, 25 novembre: A scuola di genere. Per un'educazione al rispetto, alle differenze, alla non violenza

Noi#generazioninonviolente: è questo il messaggio, forte e chiaro, dei 150 ragazze e ragazzi di alcune scuole medie inferiori di Bari che hanno partecipato stamane, presso la scuola De Marinis, all’evento A scuola di genere. Per un’educazione al rispetto, alle differenze, alla non violenza organizzato da Consorzio Meridia e dalla coop. soc. Operamica nell’ambito di Generare culture non violente contro la violenza sulle donne, iniziativa promossa dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari e dall’Ufficio del Garante dei Diritti dei Minori della Regione Puglia, in collaborazione con quasi 100 organizzazioni ed istituzioni cittadine del pubblico e del privato sociale impegnate quotidianamente nel contrasto alla violenza di genere e nella promozione dei diritti e della dignità umana.

In occasione quindi della giornata mondiale contro la violenza sulle donne il consorzio Meridia ha organizzato un confronto a più voci tra gli studenti e le studentesse di alcune scuole medie inferiori di Bari e l’Assessora al Welfare del ComuneFrancesca Bottalico e la Garante per i diritti dei minori della Regione Rosy Paparella sul tema dell’importanza di avviare una riflessione che sia soprattutto culturale e che parta dall’educazione al rispetto, alle differenze, alla non violenza, coinvolgendo da subito le nuove generazioni.

Tante le domande che i ragazzi e le ragazze hanno posto e tante le suggestioni emerse: dalla necessità di sentirsi più sicuri, all'importanza della famiglia e delle istituzioni, dall'educazione al rispetto e alla diversità, alla constatazione che fondamentale è non solo contrastare ogni forma di violenza- compreso il bullismo- ma soprattutto denunciare.

Leggi tutto...
 
Altri Articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 25

News